Social Network

Movimento 5 Stelle Lazio
Mail: gruppom5s@regione.lazio.it
Via della Pisana 1301 - 00163, Roma
Movimento 5 Stelle Lazio
Mail: gruppom5s@regione.lazio.it
Via della Pisana 1301 - 00163, Roma

MOF, Corrado-Pernarella: Valorizzare prodotti mantenendo chiarezza su conti e incarichi

21 luglio, 2015

Valentina Corrado, capogruppo del M5S Lazio, dichiara:

“Oggi sono venuti in audizione gli Operatori del MOF per chiedere alla regione di investire sulla valorizzazione del mercato e dei prodotti. La regione possiede quote di IMOF spa, la società che gestisce il mercato di Fondi e che ha come amministratore unico Vincenzo Addessi, lo stesso che siede anche sulla poltrona di amministratore delegato della controllante MOF. Più volte il collegio dei revisori dei conti della IMOF ha rilevato quanto fosse inopportuno questa sovrapposizione di ruoli anche alla luce della gestione disastrata del bilancio che nell’ultimo rendiconto approvato presentava perdite per oltre 8 milioni di euro.

Siamo fuori da logiche clientelari ed elettorali, per questo non possiamo accettare che si passi sopra a temi fondamentali per il futuro del MOF, come il ruolo dell’amministratore ed il reale ammontare dei debiti. Oggi il presidente della commissione si è impegnato a convocare una seduta alla presenza degli assessori competenti, bilancio e attività produttive, mi auguro che possa essere l’occasione per rispondere ai nostri interrogativi e per poter iniziare una nuova fase che faccia parlare del MOF per i risultati raggiunti e non per le infiltrazioni criminali.”

Gaia Pernarella, consigliera del M5S Lazio dichiara:

“Noi vogliamo tutelare l’agroalimentare regionale e siamo favorevoli a qualunque iniziativa che, in piena trasparenza, possa aiutare il settore ma non possiamo permettere che la promozione rappresenti un alibi per perpetrare un sistema che finora assomiglia ad un pozzo senza fondo alimentato dalla politica. Non si può pretendere che una commissione rappresenti solo un’occasione per celebrarsi e battere cassa e che i consiglieri non chiedano spiegazioni sui contenziosi finanziari e i buchi di bilancio di cui la IMOF non può non essere a conoscenza. Se si chiede alla regione, come socio pubblico, di valorizzare il mercato ortofrutticolo di Fondi, non si possono eludere gli approfondimenti chiesti dai commissari come invece hanno fatto oggi gli auditi.”

LEAVE A REPLY

Il sito utilizza cookie tecnici e di profilazione che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Proseguendo la navigazione acconsenti all’uso di tutti i cookie. Scopri l’informativa e come negare il consenso maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi