Per la prima volta, grazie al voto del M5S Lazio, la commissione sanità ha dato parere negativo, seppur non vincolante ma politico, bocciando tre nomine delle aziende ospedaliere.

Le nomine riguardano cinque delle Asl e aziende ospedaliere che la giunta regionale aveva proposto alla Commissione sanità, ma nella quale anche il resto dell’opposizione oltre il MoVimento 5Stelle, ha votato contro.

Noi come M5S Lazio abbiamo sollevato dubbi su alcuni aspetti nello svolgimento del bando: hanno fatto una rosa di 17 persone anche se da bando dovevano essere cinque; non hanno pubblicato l’esito dei lavori che doveva esser pubblicato sul BURL con la determina di giunta GU4938 del 18 aprile 2019.

Come MoVimento abbiamo espresso, per i candidati presentatisi e scelti dalla giunta, anche alcune perplessità rispetto ai risultati conseguiti nella loro attività dirigenziale.

Il fatto che anche il resto dell’opposizione abbia espresso i propri dubbi attraverso questo voto contrario, ci fa pensare, almeno per stavolta che c’è vita politica in Consiglio Regionale!