L’audizione di oggi, in commissione sanità è stata molto importante: sono stati convocati i dirigenti di Azienda zero Veneto.

Perché è importante? Perché rischiamo di importare un modello di gestione della sanità che non funziona, non adatto alla nostra regione, e per di più un modello che pur essendo disfunzionale opera però in un contesto, come la regione Veneto, che non presenta le problematiche che sperimentiamo nel Lazio.

Il nostro Davide Barillari ha richiesto questa audizione per oltre due mesi:ha sollecitato la presenza di un esperto ed almeno un docente universitario per spiegare in maniera obiettiva come lavorerebbe un’organizzazione sullo schema azienda zero.

Alla fine, hanno concesso l’audizione ma solo con gli stessi dirigenti dell’azienda veneta, un incontro per giunta che arriva in zona cesarini: domani infatti scade il termine per presentare gli emendamenti al testo in discussione su un’azienda zero nel Lazio.

Come M5S Lazio terremo alta l’attenzione sulla concentrazione dei poteri che prevede lo schema di Azienda zero, sul rischio dipoltronificio e lo svuotamento dell’organizzazione delle asl del sistema sanitario regionale!