L’ospedale di SS. Trinità a Sora, può essere riconosciuto come DEA di I livello poiché possiede già tutte le unità specialistiche e soddisfa un bacino di oltre 150 mila utenti

Roma, 30 gennaio – Il Consigliere regionale e vicepresidente della Commissione Sanità, Loreto Marcelli ha incontrato il Direttore Generale, Dottor Stefano Lorusso, per fare il punto sull’Ospedale SS. Trinità di Sora. Molte le problematiche e quindi altrettanto sono state le tematiche trattate nel lungo colloquio intercorso, dalla struttura del nosocomio ai reparti, alla strumentazione in uso e di cui l’ospedale è carente, ad alcune figure mediche che in alcuni reparti sono assenti.

“Il SS. Trinità è certamente un ospedale fondamentale non solo per i cittadini di Sora ma per l’intera Provincia di Frosinone e come ho fatto presente al direttore Lorusso deve essere formalmente definito un DEA di primo livello proprio perché dotato di tutte le specifiche previste per esserlo e per questo mi sembra doveroso che venga riconosciuto. Sono stato rassicurato –continua il Consigliere– anche sui reparti di Cardiologia e Chirurgia Generale, presto infatti saranno attivate due UOC (Unità Operative Complesse) e anche per questo ho chiesto che vengano, soprattutto per il reparto di Cardiologia, aggiornate le strumentazioni; in particolare il sistema di monitoraggio UTIC, l’ecocardiografo e i defibrillatori.

Oltre a tali integrazioni ho ricevuto rassicurazioni anche sulla ristrutturazione dell’intero reparto. Saranno inoltre riqualificati il Triage del Pronto Soccorso e il reparto di Pediatria. Per quanto concerne invece il reparto di Oncologia, si spera che la Regione prenda in considerazione in modo urgente l’Ordine del giorno, accolto in Consiglio, sulla dotazione necessaria per il reparto della strumentazione di Pet Tac. Sempre sulla strumentazione, sono  in arrivo un acceleratore lineare e una Gamma camera, dotazioni necessarie per la funzionalità della breast unit e quindi per un servizio più efficiente per i pazienti.

Ho chiesto nuovamente che sia sanata la lacuna che riguarda il primario del reparto. Il Direttore mi ha rassicurato informandomi dell’imminente concorso proprio per supplire a tale mancanza. Inoltre, sono in arrivo due chirurgi oncologi e  un chirurgo plastico proprio nella breast unit. È stato indetto anche il concorso per il primario del Pronto Soccorso.

Per quanto riguarda i lavori di ristrutturazione del Distretto ho ricevuto decise rassicurazioni dal Direttore Generale Lorusso, infatti sono state attivate le procedure per il finanziamento dell’intervento; nel frattempo ha già delegato a compiere tutte le operazioni per il trasferimento delle strutture fin quando i lavori non saranno ultimati.

Mi rendo conto perfettamente – conclude il consigliere Marcelli- che c’è ancora molto da fare ma siamo sulla strada giusta. Ringrazio il Direttore Generale Lorusso per l’ampia disponibilità dimostratami e per il proficuo colloquio. Continueremo a monitorare affinché gli impegni presi siano portati a termine”.