Comunicati Stampa

 

Accolte le nostre osservazioni oggi nella Commissione congiunta Turismo e Trasporti chiesta da noi

Roma, 21 maggio – “Incremento delle corse Cotral nel fine settimana, revisione delle linee extraurbane Cotral e linee dedicate a percorsi tematici, collegamenti diretti tra le isole di Ponza e Ventotene, biglietti a tariffa ridotta per chi raggiunge le mete turistiche del Lazio in treno: sono questi i quattro punti focali accolti dalla Giunta regionale e posti dalla consigliera regionale M5S del Lazio, Gaia Pernarella, all’attenzione della presidente di Cotral e degli assessori regionali ai Trasporti e al Turismo, oggi in Commissione congiunta Traporti e Turismo, chiesta settimane fa proprio da noi come gruppo consiliare M5S del Lazio per trovare soluzioni al collegamento delle località turistiche della regione con i territori, soprattutto alla luce dell’emergenza coronavirus e del possibile aumento del turismo di prossimità, che vedrà i cittadini del Lazio a trascorrere le proprie vacanze estive all’interno della regione”. Così in una nota stampa i consiglieri regionali M5S del Lazio. “Per fare questo, è necessario sostenere e potenziare il traporto pubblico per garantire a tutti i cittadini il raggiungimento in sicurezza delle mete turistiche: un’occasione per sostenere anche l’economia turistica locale e rilanciare le bellezze naturalistiche del Lazio. – dichiara la consigliera regionale 5stelle, Gaia Pernarella –  Come già evidenziato nel 2015 con una mia interrogazione, le corse Cotral nel finesettimana sono state ridotte, soprattutto per le località di interesse turistico del Lazio: l’obiettivo ora, è quello di rivedere istituite alcune delle corse domenicali  cotral tagliate in passato. A tal proposito, la Presidente di COTRAL ha dato la sua disponibilità a valutare delle proposte puntuali, che la nostra consigliera presenterà con il coinvolgimento dei sindaci del territorio e degli operatori turistici”. “Altro aspetto fondamentale è la revisione delle corse COTRAL  verso parchi regionali, luoghi della cultura e delle località turistiche, per cui possiamo anche pensare a percorsi tematici con linee dedicate: una necessità evidenziata anche dagli operatori degli stabilimenti balneari auditi in commissione, come nel caso della provincia di Latina, dove  le stazioni e linee COTRAL servono il territorio interno e serve un potenziamento delle linee verso la costa, prevedendo delle corsie dedicate al Trasporto Pubblico Locale che diano tempi di percorrenza certi in modo da incentivare l’abbandono del mezzo privato”. “Accolta anche la necessità di affrontare il tema del collegamento tra le due isole Ponza e Ventotene, ad oggi carente con riflessi negativi in termini di coesione sociale e che necessitano di un servizio di trasporto di persone e merci. Infine – conclude Pernarella –  bisogna puntare ad un accordo per la riduzione del prezzo dei biglietti per le persone che scelgono di raggiungere le località turistiche in treno, un’iniziativa già attivata in passato e su cui l’assessore Alessandri si è riservato di verificare le condizioni di fattibilità con tutti i soggetti competenti”.