Un nuovo passo in avanti verso l’istituzione del Monumento Naturale del Tracciolino e delle Gole del Melfa

 

Roma, 9 ottobre 2020 – La carenza idrica legata al fiume Melfa sarà al centro di un’audizione nella Commissione Agricoltura e Ambiente della Regione Lazio, che si terrà martedì, 13 ottobre alle ore 14.00, in via telematica, e che è stata richiesta dai consiglieri regionali M5S del Lazio, Loreto Marcelli, e Valerio Novelli, presidente della Commissione Ambiente.

“Sono stati convocati – spiega il Consigliere Regionale Loreto Marcelli – i sindaci della Valle di Comino i cui Comuni sono interessati dal fiume, il Responsabile del Contratto di Fiume per il Melfa, il dott. Carlo Trelle; Italo Leonardi del Consorzio di miglioramento fondiario del Melfa; l’ing. Carlo Guastadisegni, Responsabile Area Centro Sud Enel Green Power Italia; l’ing. Fabrizio Rebosio, Responsabile Unità Territoriale Tivoli Enel Green Power Italia srl; l’ing. Giovanni Cedrone, Responsabile dell’Unità Operativa Ceprano Enel Green Power Italia srl e il presidente di Acea Ato 5”.

“Questa audizione fa seguito ad un incontro avvenuto,  insieme al Presidente Novelli, con i sindaci della zona a Casalvieri, al quale ha dato un importante contributo anche il Direttore della Direzione ambientale della Regione Lazio, Vito Consoli, intervenuto in collegamento”. “Un incontro dal quale è emersa un’unità d’intenti – prosegue Marcelli – per arrivare all’istituzione del Monumento Naturale del Tracciolino e delle Gole del Melfa, per il pieno riconoscimento di un’area naturalistica prestigiosa e l’opportunità di dare valore e sviluppo ambientale e turistico dell’area naturale”.

“I sindaci tuttavia durante l’evento – aggiunge Novelli- hanno portato alla luce anche l’emergenza dovuta alla carenza idrica del fiume Melfa e legata a vecchie concessioni contrattuali e mi ero impegnato a far luce sulla situazione, da qui la richiesta di audizione. Andremo avanti fino a quando non sarà trovata una soluzione definitiva”.