Con l’approvazione, da parte del Consiglio, dei due Ordini del Giorno collegati alla Legge di Stabilità 2022 presentati dal Capogruppo Loreto Marcelli, richiamiamo l’attenzione della Regione sul territorio della Provincia di Frosinone, con interventi di messa in sicurezza del fiume Liri e del ponte “V. Cristini”, con la valorizzazione del neo monumento naturale Rocca Sorella – Castello San Casto, l’istituzione del monumento naturale Prato di Campoli e, infine, l’istituzione di un centro dedicato ad assistere coloro che soffrono di disturbi alimentari.

Il tratto urbano del fiume Liri versa in condizioni di degrado, per questo abbiamo richiesto l’intervento della Regione per il ripristino delle normali condizioni igieniche e per la rimozione dei materiali in alveo che costituiscano ostruzione e ostacoli per il regolare deflusso del fiume, nel tratto urbano tra ponte di Napoli e ponte di Cavalieri di Vittorio Veneto. In aggiunta abbiamo sottolineato la necessità di interventi di ristrutturazione del ponte lamellare “V. Cristini” che è posto sempre lungo il tratto urbano del fiume Liri e si trova in località San Rocco nel Comune di Sora.

Prosegue poi la valorizzazione delle bellezze del nostro territorio. Ci saranno interventi mirati di messa in sicurezza e consolidamento delle strutture murarie monumentali afferenti al complesso fortificato di San Casto a Sora, la riqualificazione naturalistica degli ecosistemi biotopi presenti nell’area, la riduzione mirata della componente naturale alloctona, lasciando comunque gli esemplari appartenenti al paesaggio antropico italiano. Il recupero dell’edificio esistente alle porte del monumento naturale con funzione di centro visite, la realizzazione di una guida interattiva tramite tecnologia QR Code e, infine, l’apposizione di tabelle metalliche per la perimetrazione e tabelle lignee di segnavia lungo i percorsi.

Il nostro impegno per l’istituzione di monumenti naturali, a favore della tutela delle bellezze del territorio, non si ferma. Per questo, grazie agli Ordini del Giorno approvati, abbiamo posto l’attenzione sull’istituzione del monumento naturale Prato di Campoli nel Comune di Veroli. Si tratta di un’area caratterizzata da ricchezza faunistica e floristica, quest’ultima rappresentata da faggeti di elevato pregio. Grazie all’istituzione del monumento naturale si cercherà di regolamentare meglio l’afflusso turistico, non impedendone tuttavia la fruizione.

Infine non distogliamo l’attenzione dalla sanità, tema per il quale a lungo ci siamo battuti e per la quale ci stiamo operando affinché sia migliorata la rete di assistenza a chi soffre di disturbi del comportamento alimentare. Per curare queste malattie, infatti, è necessario un approccio multidisciplinare, integrato a tutti i livelli di assistenza. Bisogna dunque assicurare, alla Asl di Frosinone, personale con specifiche competenze d’ambito, tra cui psicologi, psichiatri, medici dietologi e nutrizionisti, assistenti sociali e dietisti e che nel distretto di Sora venga istituito un centro per la cura e il trattamento dei disturbi alimentari attrezzato con tecnologia avanzata.

Con la chiusura dell’anno appena trascorso abbiamo raccolto i frutti di quanto fatto, ma in questo nuovo anno il nostro lavoro proseguirà con la stessa intensità.