Ilaria Salis, ‘antifascismo sarà bussola del mio agire politico’

A prescindere da come si chiuderanno le elezioni Ilaria Salis non lascia adito dubbi: ‘antifascismo sarà bussola del mio agire politico’

In un clima politico sempre più polarizzato, la figura di Ilaria Salis è emersa come un faro di speranza per tutti coloro che vedono nell’antifascismo, non solo un valore storico, ma una necessità attuale e impellente.

Ilaria Salis e l' ‘antifascismo
Ilaria Salis durante la detenzione in Ungheria -Ansa- Lazio5stelle

Durante l’ultimo appuntamento della campagna elettorale di Avs a Torino prima dell’apertura dei seggi, Salis ha condiviso le sue convinzioni attraverso un video collegamento da Budapest, dove si trova agli arresti domiciliari.

L’Antifascismo come Valore Guida

“Il nazismo e il fascismo sono ideologie di morte e sopraffazione”, ha dichiarato Salis, suscitando l’approvazione della piazza con un lungo applauso.

 

Ilaria Salis,questo è il mio agire politico
Ilaria Salis -Ansa- Lazio5stelle

La sua posizione è chiara: l’antifascismo non è solo una parte del suo credo politico personale ma rappresenta la “bussola” che guiderà ogni sua azione politica. Questa ferma presa di posizione arriva in un momento in cui le dinamiche globali sembrano sempre più inclini verso forme di estremismo e discriminazione.

Salis non si limita a condannare il passato ma guarda con preoccupazione alle dinamiche contemporanee. “La storia ci ha già dato ragione – i nazionalismi portano alle guerre”, ha sottolineato, facendo riferimento sia alla situazione attuale in Ucraina sia ai conflitti che infiammano il Medio Oriente. Secondo Salis, l’antifascismo oggi deve essere inteso non solo come memoria storica ma come strumento attivo per contrastare le derive autoritarie e belliciste che minacciano la pace globale.

Un aspetto particolarmente toccante del suo intervento riguarda la recente mobilitazione studentesca in risposta al conflitto a Gaza. “Come insegnante mi ha scaldato il cuore vedere gli studenti mobilitarsi”, ha confessato Salis. Queste parole rivelano una profonda fiducia nelle nuove generazioni e nella loro capacità di reagire con sensibilità ed empatia di fronte alle ingiustizie globali. La reazione degli studenti diventa così simbolo di speranza e dimostrazione pratica dell’impegno civile che l’antifascismo richiede oggi più che mai.

Il messaggio lanciato da Ilaria Salis va ben oltre quella che è stata la sua candidatura o le vicende personali che l’hanno vista protagonista; si tratta piuttosto dell’appello a una responsabilità collettiva nei confronti dei valori democratici e antifascisti. In tempi segnati da tensioni crescenti su scala globale, ricordare gli orrori del passato diventa essenziale per costruire un futuro basato sulla tolleranza, sull’inclusione e sul dialogo tra i popoli.

A prescindere da quelli che saranno i risultati delle elezioni che in Italia si chiuderanno stasera alle 23, questo intervento rappresenta non solo una dichiarazione politica nel contesto delle stesse elezioni europee ma anche un monito a non dimenticare le lezioni della storia nell’affrontare le sfide contemporanee.

Impostazioni privacy