Social Network

Movimento 5 Stelle Lazio
Mail: gruppom5s@regione.lazio.it
Via della Pisana 1301 - 00163, Roma
Movimento 5 Stelle Lazio
Mail: gruppom5s@regione.lazio.it
Via della Pisana 1301 - 00163, Roma

Ater, la lettera al Direttore Generale: manutenzione e sovrafatturazioni

26 Giugno, 2014

Ecco il testo completo della lettera chePaola Biggio (Consigliera Portavoce del M5S al Municipio Xlii di Roma), Daniele Frongia(Portavoce del M5S al Comune di Roma), Gianluca Perilli e Devid Porrello (Consiglieri Portavoce M5S alla Regione Lazio) hanno scritto al Direttore Generale dell’Ater, Claudio Rosi, per sollecitare gli interventi di manutenzione e la risoluzione dellle discrepanze frale ore di riscaldamento fatturate e i consumi effettivi.

Gentile Dott. Rosi
sono trascorse circa tre settimane dall’incontro che abbiamo avuto con Lei a Roma presso la DirezioneGenerale dell’Ater nella sede di Lungotevere Tor Di Nona n.l.

Se ben ricorda al termine dell’incontro ci siamo lasciati con il suo impegno a rispondere a due quesitifondamentali che tutti i cittadini, non solo gli inquilini degli immobili Ater, le hanno rivolto tramite iportavoce del Movimento 5 Stelle in ossequio ai principi generali della trasparenza e del diritto ad unacorretta informazione. Li riportiamo qui di seguito:

1) Quali provvedimenti I’ Ater di Roma intende adottare in breve termine per rendere conoscibilea tutti i cittadini, i tempi e le modalità di attuazione degli interventi di manutenzione ordinariae straordinaria degli immobili di sua proprietà? A tal proposito le abbiamo portato l’esempiodel complesso “Case Popolari di Torrevecchia” che da tempo versa in condizioni di abbandonoe di degrado a scapito degli abitanti costretti a vivere in ambienti insalubri e compromessinonostante le ripetute richieste di intervento rivolte all’azienda.

2) Come si giustifica la discrepanza tra le ore di riscaldamento fatturate e quelle effettivamenteerogate agli inquilini delle abitazioni di alcuni immobili del “Laurentino 38”? Tale discrepanza ècomprovata da una perizia contabile redatta da una associazione di consumatori che, comesenz’altro ricorderà, le è stata consegnata personalmente dai portavoce in occasione del sucitato incontro.

Certi della sua disponibilità a rispondere in forma scritta a questi due interrogativi, a cui daremo la dovuta
pubblicità nei nostri canali di informazione, le inviamo i nostri più sentiti saluti.