Piatti tipici Laziali: a Maggio puoi gustare tutto a pochissimo. Ecco dove

Il mese di maggio sarà un periodo importante per chi ama gustare piatti tipici della regione Lazio: ecco dove si potrà fare.

Siamo nel pieno della stagione primaverile e le giornate stanno iniziando a essere sempre più calde e lunghe: prima dell’arrivo del caldo torrido che impedisce di girare per strada soprattutto nelle ore di punta, è questo il periodo ideale per farsi delle passeggiate e andare alla scoperta della cultura culinaria della propria regione o delle regioni vicine. Ad esempio durante il mese di maggio sarà possibile gustare i piatti tipici del Lazio a poco prezzo in giro per la regione.

Carbonara
Carbonara e altri piatti tipici del Lazio: ecco dove gustarli a poco prezzo (Lazio5Stelle.it)

Il modo migliore per assaggiare tutti i piatti tipici di un determinato luogo spendendo davvero poco è chiaramente visitando le varie sagre in giro per la regione: si tratta di eventi tipici presenti in tutta Italia e che vengono organizzati soprattutto durante la stagione primaverile ed estiva e permettono a turisti e visitatori di toccare con mano e vedere con i propri occhi la cultura radicata di un determinato paese, che sia un piccolo borgo medievale o una grande città.

Le sagre principali del mese di maggio della regione Lazio

La regione Lazio è una delle più importanti dal punto di vista culturale e anche e soprattutto dal punto di vista culinario: oltre alla tipica carbonara di Roma invidiata in tutto il mondo, sono tantissimi i piatti tipici della regione che è possibile assaggiare in giro per le fiere come la gustosa porchetta di Ariccia oppure salumi, formaggi e altre pietanze tipiche di questa immensa regione non solo dal punto di vista dell’ampiezza.

Roma colosseo
Non solo Roma, tutte le sagre di maggio nella regione Lazio (Lazio5stelle.it)

Le sagre in giro per la regione saranno presenti per tutto il mese di maggio, ma per adesso solo alcune di esse sono state già annunciate ed è stato diramato il programma di tutto quello che si potrà vedere e fare in questi primi giorni del mese di maggio in attesa poi di scoprire quali saranno gli altri eventi tipici della regione Lazio nelle ultime due settimane di primavera. Queste tutte le date delle fiere con le località nelle quali saranno svolte:

  • Street Food” Casal BruciatoRoma, dal 10 al 12 maggio: tre giorni all’insegna del cibo da strada nella Capitale tra tradizione e piatti gourmet che verranno ricreati da 25 chef durante i giorni della fiera.
  • Festa degli arrosticini e della cucina abruzzeseRoma, dal 9 al 12 maggio: alla Città dell’Altra Economia nel quartiere Testaccio arriva un evento dedicato alla cucina tipica dell’Abruzzo tra cui non possono mancare i celebri arrosticini.
  • Sagra delle pappardelle al cinghialeVillalba di Guidonia (RM), dal 10 al 12 maggio: musica dal vivo, artigianato e specialità gastronomiche presso la nuova Piazza di Via Trento.
  • Sagra del salame cotto e del pecorinoNepi (VT), dal 10 al 12 maggio: la 20esima edizione di una delle sagre più famose del Lazio e della provincia di Viterbo all’insegna di spettacoli e balli tradizionali senza rinunciare ai gustosi menù degustazione.
  • Amatriciana & Carbonara FestivalRoma, dal 10 al 12 maggio e dal 17 al 19 maggio: due weekend consecutivi per assaggiare e celebrare i due primi piatti tipici della cucina romana famosi in tutto il mondo.
Impostazioni privacy