2 Giugno, fuga fuori città: destinazioni in Italia per una giornata indimenticabile

Chi ha intenzione di partire il 2 Giugno, può organizzare una fuga fuori dalla città in una delle tante destinazioni bellissime in Italia.

Il 2 Giugno quest’anno cade di domenica e quindi in tanti potrebbero pensare di organizzare una piccola fuga fuori dalla città, per staccare dalla routine e dalla incombenze della vita quotidiana. Sono tante le destinazioni che si possono valutare per trascorrere una giornata indimenticabile.

2 Giugno: dove andare
Ci sono delle bellissime località in Italia perfette per una fuga dalla città il 2 Giugno – lazio5stelle.it

Che sia in coppia, con gli amici, in famiglia o da soli, ci sono tantissime mete che si possono prendere in considerazione per una bella gita fuori porta per il 2 Giugno. Ecco dove andare.

Le destinazioni più belle in cui andare il 2 Giugno

Domenica 2 Giugno può essere il giorno giusto per organizzare una fuga fuori dalla città e regalarsi una giornata perfetta, all’insegna della spensieratezza e della bellezza.

2 Giugno: le migliori destinazioni in Italia
Ci sono tanti borghi e destinazioni da visitare il 2 Giugno – lazio5stelle.it

Infatti ci sono tantissime destinazioni che sono perfette per una gita fuori porta di una giornata, come:

  • Sperlonga, nel Lazio: è uno dei borghi più belli d’Italia che, con le sue casette bianche e vicoli stretti, esprime tutta la sua autenticità. Non solo, ma qui si trovano anche 10 km di spiagge di sabbia dorata. Tutti gli amanti dell’archeologia potranno poi apprezzare la Villa di Tiberio, di epoca romana. 
  • Montefalco, in Umbria: oltre ad essere uno dei borghi più belli d’Italia, questo paese fa parte del percorso enogastronomico e culturale chiamato “La strada del Sagrantino”, dove apprezzare dunque la cucina e le tradizioni enogastronomiche italiane, come ad esempio il vino Sagrantino.
  • Bolgheri, in Toscana: nella Maremma Livornese si trova questa piccola frazione di Castagneto Carducci circondata dai cipressi e i vigneti. Da non perdere la piccola chiesa dei santi Giacomo e Cristoforo in piazza Teresa.
  • Tursi, in Basilicata: questo piccolo borgo in provincia di Matera è un borgo medievale dove ammirare il castello, costruito dai Goti intorno al V secolo. Qui sono rimaste anche testimonianze dei popoli che man mano l’hanno abitato: Bizantini, Normanni, Svevi, Angioini e Saraceni.
  • Positano, in Campania: questo meraviglioso borgo della Costiera Amalfitana viene visitato ogni anno da turisti di tutto il mondo. Da non perdere la chiesta di Santa Maria Assunta, Palazzo Murat, il locale Music on the Rocks e le meravigliose spiagge. 
  • Porto Venere, in Liguria: situato a sud delle Cinque Terre, questa località veniva scelta spesso da scrittori e poeti, ed è di mirabile bellezza. Da non perdere il Santuario della Madonna Bianca, il Castello Doria e la Grotta di Byron.
  • Pizzo Calabro, in Calabria: a nord di Tropea si trova questo bellissimo borgo della Costa degli Dei. Anche qui si potrà visitare il castello Murat, la Chiesa dell’Immacolata e quella di San Giorgio. Tutti gli innamorati dovrebbero poi passare per il vicolo del bacio e, gli amanti dei dolci, non possono perdere il tartufo di Pizzo.
  • Grottammare alta, nelle Marche: un borgo medievale a picco sul mare, con vie che si aggrovigliano fra loro e tutte da percorrere. si può visitare qui la villa del Cardinale Decio Azzolino, dove soggiornò Cristina di Svezia. Da non perdere la vista da Piazzetta Peretti e la Chiesa di Santa Lucia.
  • Erice, in Sicilia: famosissimo borgo arroccato a 750 metri sull’omonimo monte che domina Trapani. Da qui ci si può godere un meraviglioso tramonto e visitare il castello di Venere, antico tempio dedicato a Venere. 
  • Gressoney-Saint-Jean, in Valle d’Aosta: un piccolo borgo ai piedi del Monte Rosa dove praticare escursioni e scalate. Da non perdere qui il Castel Savoia e il Belvedere con la vista sul Monte Rosa.

Insomma, questi borghi sono delle destinazioni meravigliose per trascorrere una bellissima giornata il 2 Giugno.

Impostazioni privacy