Bollette: arriva il risparmio fino a 300 euro, come sfruttarlo da questo mese

Risparmia subito 300 euro sulle tue bollette di casa: la soluzione che nessuno ti dice, ma che può aiutarti a dimezzare subito i costi!

Negli ultimi anni le bollette di luce e gas sono andate incontro ad un drastico incremento dei costi. Decisamente un bel problema, soprattutto per quelle famiglie che si trovano a dover affrontare situazioni economiche piuttosto difficili.

risparmio bollette 300 euro
Come risparmiare sulle bollette (Lazio5stelle.it)

Per questo motivo, sempre più persone hanno cominciato ad adottare una serie di trucchetti per riuscire a risparmiare qualche soldo a fine mese. Per esempio, c’è chi ha smesso di utilizzare gli elettrodomestici superflui oppure ha cominciato ad impiegarli solo nelle fasce orarie in cui la corrente costa di meno.

Anche il Governo ha introdotto diversi incentivi e bonus finalizzati ad aiutare i redditi più bassi a far fronte a queste spese sempre crescenti. Ad ogni modo, se vuoi riuscire a risparmiare fino a 300 euro sulle tue bollette devi assolutamente fare così. Nessuno te lo dice, ma grazie a questa mossa ci guadagnerai moltissimo.

Bollette, basta spendere cifre da capogiro: arriva il risparmio fino a 300 euro, non lasciartelo scappare

Come abbiamo anticipato poco fa, al giorno d’oggi è possibile contare su diverse misure finalizzate ad aiutare le famiglie che si trovano in una situazione di difficoltà economica a far fronte al pagamento delle bollette. Inoltre, anche ciascuno di noi nel suo quotidiano può adottare una serie di accorgimenti per cercare di dimezzare i costi.

risparmio in bollette
Arriva il risparmio in bolletta fino a 300 euro (Lazio5stelle.it)

A tal proposito, potrebbe esserti molto utile sapere quali elettrodomestici tendono a consumare di più. In questo modo, potrai cercare di ottimizzarne l’uso così da risparmiare fino a 300 euro l’anno sulle tue bollette. Per farlo devi assolutamente munirti di una presa di monitoraggio e di un contatore cosiddetto intelligente, ovvero energy meter o smart meter. Fatto ciò, controllare i consumi dei tuoi dispositivi e cercare di usarli in modo più efficiente sarà una vera passeggiata. Vediamo, quindi, quali elettrodomestici consumano di più e come fare a tagliare i costi:

  • asciugatrice: può costare fino a 150 euro all’anno se utilizzata tutti i giorni. Per sfruttarla di meno è utile centrifugare bene i capi in lavatrice, in modo che poi si asciughino più velocemente;
  • ferro da stiro: arriva a costare fino a 60 euro all’anno per un utilizzo pari a due ore a settimana. Per non sprecare energia, è bene non lasciarlo acceso tra una faccenda e l’altra e verificare che non vi siano tracce di calcare che ne compromettano il funzionamento facendolo consumare di più;
  • aspirapolvere: per un utilizzo di due ore a settimane il costo è di circa 26 euro all’anno. Per risparmiare si può alternare l’uso della scopa;
  • lavastoviglie: consuma meno di quanto si possa pensare.

Al di là di questi elettrodomestici, in realtà a pesare di più sulle nostre bollette sono l’alimentazione del frigorifero e l’illuminazione. Il nostro consiglio per cercare di ridurre gli sprechi è dunque quello di scegliere apparecchi di nuova generazione e lampadine a LED.

Impostazioni privacy