Scontrini della farmacia, cambia tutto per le detrazioni: le nuove regole ci tolgono un bel peso

Cambia tutto per gli scontrini delle farmacie. Infatti in queste ore sono spuntate delle nuove regole che tolgono un bel peso: la novità.

Tutti gli italiani sono consapevoli del fatto che i farmaci acquistati e tutte le visite mediche possono essere anche inseriti nei conteggi finali dell’Agenzia delle Entrate. Questo sarà utile per ottenere la detrazione a fine anno, ovviamente non della soma intera ma di una percentuale. Tutto ciò dovrà avvenire al momento della dichiarazione dei redditi. Proprio per ottenere chiarimenti in merito, non sono pochi gli italiani che chiedono chiarimenti al proprio commercialista.

Scontrini farmacie cambia tutto detrazioni nuove regole
Grande novità in arrivo per gli scontrini delle farmacie – lazio5stelle.it

L’alternativa valida per ricevere chiarimenti in tal senso è sicuramente un CAF. Con le ultime novità introdotte per alleggerire la pesante burocrazia italiana, la questione finalmente cambia. Infatti non sarà più necessario recarsi in ufficio per pagare il servizio. Il Prospetto delle spese detraibili stilato dal Fisco riporta nel dettaglio farmaci, spese mediche e quelli che sono i costi detraibili. Il tutto potrà essere scaricato dal proprio profilo sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

Scontrini della farmacia, cambia tutto con il prospetto informativo online: addio alla burocrazia

Le novità introdotte recentemente permettono di semplificare notevolmente la gestione delle spese sanitarie nella dichiarazione dei redditi. Come abbiamo visto, non è più necessario presentare manualmente le fatture sanitarie e gli scontrini dei farmaci al CAF. Al contrario è sufficiente utilizzare un modulo online come il Prospetto informativo. Questo documento è basato sui dati trasmessi al Sistema Tessera Sanitaria. Ogni volta che si utilizza la tessera sanitaria in farmacia, i dati relativi alle spese sostenute vengono registrati e trasmessi al sistema.

Scontrini farmacie cambia tutto detrazioni nuove regole
Cosa bisogna sapere sull’ultimo cambiamento – lazio5Stelle.it

Questo documento consente di visualizzare e integrare automaticamente queste spese nella propria dichiarazione dei redditi. Per utilizzare il prospetto informativo non dovrai fare nient’altro che accedere al portale del Sistema Tessera Sanitaria andando ad utilizzare le credenziali fornite. Una volta loggato dovrai quindi selezionare l’anno d’imposta corrispondente. Cliccando su “Download potrai quindi avere il documento che elenca nel dettaglio tutte le spese sanitaria che sono state registrate nel corso dell’anno.

Inoltre, per garantire che le informazioni inserite siano corrette e aggiornate, non dovrai far altro che accompagnare il Prospetto Informativo con un’autocertificazione che attesti che le informazioni siano corrette. Indipendentemente dal fatto che si scelga di inviare la dichiarazione in modo autonomo o di rivolgersi a un CAF o a un professionista, il Prospetto Informativo può essere utilizzato per velocizzare il processo. In questa maniera quindi l’Italia ha voluto semplificare quella che è la sua pesante burocrazia.

Impostazioni privacy