Contributi della pensione: puoi avere il rimborso, pochissimi lo sanno

Adesso puoi ricevere il rimborso per i contributi della pensione. Sono in pochi a saperlo: qual è l’ultima opportunità per i cittadini. 

In pochi conoscono la deducibilità prevista nel modello 730 per i versamenti effettuati in un fondo pensione. Questa potrebbe rappresentare un’agevolazione importante per i contribuenti che desiderano investire nel porprio futuro pensionistico. Questa procedura è possibile applicarla ai versamenti nel fondo pensione ed è regolata da una normativa attuale che si attesta sul 19% fino ad un massimo ammontare di 5.164,57 euro.

Contributi pensione puoi avere rimborso
In pochi sanno come ricevere questo importante rimborso – lazio5stelle.it

Quindi il calcolo sarà complementare dal 730 ed andrà a basarsi su tutti quelli che sono i contributi versati durante l’anno fiscale. Nel farlo, ovviamente verranno considerati i limiti massimi stabiliti dalla elgge, che possono variare a seconda delle disposizioni normative e soprattutto a seconda di quelle che sono le revisioni degli scaglioni IRPEF a cadenza annuale. Adesso quidni è possibile scoprire tutte le novità riguardanti la pensione integrativa.

Contributi della pensione, adesso scatta il rimborso: come ottenerlo

La pensione integrativa rappresenta un sistema di risparmio volontario volto ad affiancare la pensione pubblica obbligatoria. Aderire a un fondo pensione integrativo significa destinare una parte del proprio stipendio o reddito per garantire una rendita aggiuntiva al momento del pensionamento. Sono diversi i vantaggi della pensione integrativa, che va ad aggiungersi a quella pubblica. I primi riguardano la fiscalità, visto che i rendimenti maturati sul fondo pensione sono tassati in modo agevolato.

Contributi pensione puoi avere rimborso
Come ottenere il rimborso dei contributi per la pensione – lazio5stelle.it

Inoltre per tutti i cittadini è possibile scegliere tra diversi fondi pensione, ognuno con un proprio profilo di rischio e rendimento, adattandosi alle esigenze personali e al livello di rischio desiderato. In alcuni casi è possibile riscattare il capitale versato, ad esempio per l’acquisto della prima casa o per gravi esigenze personali. Per determinare la deduzione fiscale del fondo pensione nel modello 730, è essenziale considerare la percentuale di deducibilità, che è del 19%. L’importo deducibile massimo per il 2023 è di 5.164,57 euro.

La deduzione però dipenderà da due fattori principali:

  • Ammontare dei contributi versati – L’importo massimo deducibile è di 5.164,57 euro. Si può recuperare il 19% (o altre aliquote Irpef del 23%, 25%, 35% o 43%) dell’importo versato. Per esempio, con un’aliquota Irpef del 35%, si recupera il 35% di ogni euro versato al fondo pensione.
  • Reddito imponibile – Il beneficio fiscale aumenta con il crescere del reddito imponibile. Un contribuente con un’aliquota Irpef del 35% che versa 3.000 euro al fondo pensione, otterrà un rimborso di 1.050 euro (3.000 euro x 35%).

Per dedurre il fondo pensione dal 730, è necessario compilare il quadro E, rigo E27, colonna 2, inserendo l’importo dei contributi versati nel corso dell’anno d’imposta. Inoltre alla dichiarazione 730 dovrà essere allegata la Certificazione Unica (CU) rilasciata dal datore di lavoro, che dettaglia i contributi versati al fondo pensione. In caso di versamenti autonomi sarà necessario conservare la ricevuta del bonifico bancario. Infine il rimborso dell’importo deducibile per il fondo pensione avviene direttamente in busta paga o sul cedolino della pensione a partire dal mese di luglio.

Impostazioni privacy